aprile 27, 2018

Censura, ecco I nomi che proprio non ci si aspetta

administrator No comments
Prestate bene attenzione, lettori ribelli in circolazione! Oggi ci troviamo qui per celebrare tutti i libri banditi, tutti i titoli che nel corso degli anni sono stati censurati. Magari potreste non accorgervene, ma migliaia di libri vengono censurati o vietati ogni giorno anche nei paesi più sviluppati del mondo.
Grazie a questi libri vietati, noi decidiamo di celebrare la libertà di lettura e di parola. Con questo articolo noi decidiamo di dare visibilità a quanto possa essere distruttivo il limitare l’accesso alla letteratura. A volte, i libri vietati sono proprio quelli di cui abbiamo più bisogno. È molto importante per noi leggere libri che contengano argomenti considerati inappropriati o degni di censura dalle istituzioni. Molto di loro parlano di storie che concentrano l’attenzione su argomenti scomodi come razzismo, sessualità, malattie mentali e momenti storici poco fortunati.
Ma non tutti i libri vietati sono così ovvi da riconoscere. Alcuni titoli potrebbero davvero stupirvi, e noi abbiamo deciso di riportare qui otto esempi di libri che non crederete mai siano stati vietati. E se volete aggiungere uno di questi capolavori banditi alla vostra biblioteca affrettatevi ed approfittate di questa imperdibile offerta IBS!
1. Dio, ci sei? Sono io, Margaret di Judy Blume
Judy Blume è una delle attrici YA più famosi. I suoi libri si concentrano attorno ad argomenti importanti per gli adolescenti, come il ciclo, la masturbazione e il cambiamento del proprio corpo. In questo libro, veniamo a conoscenza del personaggio di Margaret. Sebbene alcuni critici considerino questo libro informativo e originale, altri lo considerano solo pericoloso. Ma quando Judy Blume va incontro alla censura, state sicuri che risponderà al fuoco. Ha persino creato un manuale di istruzioni per i suoi colleghi autori su cosa fare se il proprio libro viene censurato. Il boss dei libri vietati.
2. James e la pesca gigante di Roald Dahl
Aspetta… James e la pesca gigante? A chi verrebbe mai in mente di censurare Roald Dahl, creatore di personaggi come Matilda e l’autore di libri per bambini più amato della nostra infanzia? A quanto pare, James è andato incontro a diverse critiche per il suo contenere riferimenti all’alcol, alla magia e alla droga.
3. La luce in soffitta di Shel Silverstein
Un’altra dei nostril autori d’infanzia più amati, scrittrice di poesie buffe accompagnate da illustrazioni in bianco e nero, è stata considerata tra gli autori degni di censura. Molte scuole hanno bandito questo libro perché, secondo la loro opinione, promuoveva temi come la violenza e il cannibalismo.
4. Dov’è Waldo? By Martin Hanford
Che voi ci crediate o no, anche il celebre libro di disegni è stato vietato. E non immaginerete mai perché “Dov’è Waldo?” è stato vietato… tette. Mentre qualcuno cercava il tanto amato personaggio, ha invece trovato le curve di qualche altro cartone.
5. Piccoli Brividi di R.L. Stine
La serie di Piccoli Brividi era un must have per tutti i bambini degli anni 90. Tra la famosa serie “hai paura del buio?” su Nickelodeon e i tanto amati libri, molte notti venivano passate insonni, con il terrore che qualche spaventoso ventriloquo potesse acchiapparci da sotto il letto. Sfortunatamente, molti genitori hanno pensato che gli avvenimenti descritti nei libri fossero un po’ “troppo satanici”. .
6. Una piega nel tempo di Madeleine L’Engle
Non c’è alcun dubbio che “Una piega nel tempo” sia un capolavoro fantascientifico. Ma molti adulti hanno avuto la sensazione che fosse un po’ troppo fantascientifico. Speriamo che il future adattamento cinematografico, che vede interpreti del calibro di Reese Witherspoon, Mindy Kaling, e Oprah Winfrey,non riceva le stesse critiche.
7. The Giver (il donatore) di Lois Lowry
Molti student hanno letto questo libro durante le scuole medie. Ma tanti altri non ne hanno avuto la possibilità. Questo romanzo di Lois Lowry è uno dei più incredibili (ed eliminati con successo) casi di censura degli ultimi decenni. Perché? La maggior parte delle lamentele ha tutta lo stesso tono: troppo dark per dei bambini.
8. La saga di Harry Potter di J.K. Rowling
Sì, siamo seri. Per molti di noi, i libri di Harry Potter ci hanno trasportati in un mondo magico pieno di meraviglia. Ma molti genitori e scuole hanno criticato la serie per la sua promozione della stregoneria. Infatti, Harry Potter occupa la posizione numero uno tra i libri più censurati del ventunesimo secolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *